Padova – pentito suicida in carcere news

Padova – Boss pentito suicida in carcere

 

PADOVA – Pietro Mongiovì, 48 anni, collaboratore di giustizia da febbraio, si è suicidato nella propria cella del carcere Due palazzi di Padova, impiccandosi. Mongiovì era accusato di essere uno degli esponenti di spicco della mafia agrigentina, a capo della ‘famiglia’ di Sant’Angelo Muxaro. Il collaboratore era stato accusato di avere partecipato al duplice omicidio del fratelli Vincenzo e Salvatore Vaccaro Notte e fu arrestato il 10 maggio dello scorso anno nell’ambito dell’operazione antimafia denominata ‘Sikania’ che portò in carcere boss e gregari delle cosche di Sant’Angelo Muxaro, Santa Elisabetta e Raffadali.

23/04/

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.