OMICIDIO VACCARO NOTTE

Bravu u tuppagliu

Come si sa la tua appartenenza alla famiglia dei tari ( MINCHIATARI )  è già evidente a tutti nell’articolo pubblicato ieri sul giornale di Sicilia, hai ammesso che a uccidere i miei fratelli Enzo e Salvatore VACCARO NOTTE sei stato tu, ma come gli hai sparato col culo o con la bocca ??

Dove eri intanato quando altri pidocchi e vermi in gruppo commettevano ciò che non doveva essere commesso ???

Mi auguro che il buon Dio ti dia la forza d’impiccarti, perché se in futuro ci sarà la possibilità di metterti le mani addosso, ti prometto di farti fare una crescita rapida visto che sei un nano, un tuppagliu un mezzo uomo, e non hai avuto mai ne coraggio, ne coglioni, ne dignità .

Ma tu non sei quello che cercavi moglie ???

Visto che a Sant’Angelo e dintorni nemmeno i cani ti guardavano, e avevi collezionato coffe all’infinito, sei venuto da me per farti conoscere qualche puttana da sposare, che dopo averti visto si sono messe a ridere perché una ti ha definito che eri un nano, un’altra un mezzo uomo l’altra divorziata si è messa a ridere, e non si è voluta esprimere di fronte ad una larva come te !!!!

Ma ci pensarono  i tuoi soci della ( COSCA DEI PIDOCCHI ) a trovarti moglie, dal momento  che non eri in grado e capace.

E tu saresti uno dei BOSS ??? Si un BOSS dei miei COGLIONI !!!!

L’imprenditore virtuale con una pala rotta e una carriola, morto di fame, strazzatu, meschino e miserabile.

E tu saresti  quella persona che virtualmente, e solo col pensiero dice di avere ucciso i miei fratelli??? 

Pidocchio verme inutile.

Mi auguro di incontrarci presto in procura, per poterti sputare in faccia e stare solo con te in una stanza chiusa, per scambiare quattro chiacchiere e facendoti ricordare il passato per farti venire la memoria a te e a tutta la COSCA DEI PIDOCCHI.

 

 

Angelo Vaccaro Notte

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.